LAMA FISSA - BOWIE COMBAT

Con questo nome di provenienza chiaramente marziale, "Combat", vengono definiti quei coltelli le cui caratteristiche fisico-strutturali sono vicine sia agli stiletti che ai Survival.

Il Combat nasce con il II conflitto mondiale; i progettisti militari del tempo si resero conto che il soldato oltre all'armamento da fuoco e bianco doveva essere dotato di un buon coltello tutto fare: il soldato doveva aprire la cassette di munizioni, sfrascare rami per la mimetizzazione, mangiare e combattere nel corpo a corpo con un unico coltello.
Il coltello Combat si presenta povero sotto il profilo prettamente estetico proprio perchè la tiratura di questo modello è destinata a soddisfare milioni di individui, interi eserciti.La lama difficilmente supera i 5'' di lunghezza e di solito si presenta con finitura antiriflesso di colore nero, inoltre non manca lo scorrisangue; l'impugnatura fermata di solito su due rami, di guardia, anteriormente verso la lama è costituita o da fascette di cuoio sovrapposte o cementate da resine speciali oppure da gomma testurizzata.
Il fodero è in cuoio grasso o in cordura di nylon, alcune versioni particolari sono dotate di foderi speciali in bachelite che oltre ad avere due piccole tasche tattiche possono, con l'ausilio del coltello stesso tramite un accessorio particolare, all'occorrenza operare come una cesoia vera e propria. Lo standard di questo modello risulta ottimo sotto il profilo tecnico-pratico in quanto l'equilibrio fra i fattori fondamentali che in genere ci inducono ad acquistare un coltello quali: dimensioni, facilità di occultamento, resistenza, ergonomia in rapporto al prezzo medio di questo tipo di coltello sono veramente ottimi.

Fra le aziende migliori sottolineamo la Camillus che per 50 anni con i suoi modelli ha fornito l'esercito americano, la Ka-Bar e la Ontario sempre statunitensi che sono riuscite nel rispetto del coltello Combat a conferire a quest'ultimo anche maggior profilo estetico.