DIzionario Terminologico

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z

L
LAMA: Parte dell’arma bianca progetata per l’offesa o per il lavoro. La lama si divide in terzo prossimale (forte), in terzo mediano (medio), e in terzo distale (debole). La forma della lama rende subito evidente la tipologia dell’oggetto e la sua destinazione funzionale.
LAMINATED STEEL: Termine che si traduce in "acciaio laminato" e che si riferisce storicamente agli acciai compositi realizzati in Giappone o Scandinavia. Il termine però si estende a comprendere anche l’acciaio damasco, più specificatamente quello saldato (a strati, a disegni). Il termine laminated si riferisce spesso più specificatamente a quelle lame a struttura ripartita che in Giappone si chiamano san/mai, in cui un’anima di acciaio "duro" è inserita e fasciata da fianchi in acciaio "morbido". Siffata alternanza, unita al trattamento termico differenziale, conferisce alla lama il pregio di avere un tagliente duro e durevole nel tempo, e una elasticità generale di assorbimento di urti e colpi notevole e distribuita lungo tutto il corpo di lama.
LAMINATED WOOD: Termine che designa un legno composto da più strati compressi tra di loro.
LEVIGATURA: Elevata finitura superficiale di materiali eterogeni; legno, pietra, metalli, ecc.
LINO (batista di): La batista di lino è ottima per asciugare le lame dall’olio residuo, oppure per stenderne del nuovo. La validità del tessuto è dovuta all’assorbimento dell’olio residuo, non graffia la "stoffa" della lama, non lascia peluzzi frammischiati al lubrificante, e quando si stende l’olio, proprio per la proprietà d’assorbimento, permette di stenderne quantità ottimali senza eccedere nello spessore della pellicola oleosa.
LUCIDATURA (A SPECCHIO): Trattamento e finitura speculari di superfici metalliche.