DIzionario Terminologico

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z

M
MICARTA: Prodotto e brevettato dalla Westinghouse, il micarta è un composto di resine fenoliche in cui sono immersi strati di tessuto. Largamente utilizzato nell’ambito della coltelleria contemporanea per il suo bell’aspetto, il micarta è inattaccabile dagli acidi, dagli agenti ossidanti, resistente agli urti, inattaccabile dal fango, dal sangue, ecc. E’ un materiale ideale per la costruzione di impugnature. Esistono vari tipi di micarta, in cui la matrice può essere non di stoffa, ma anche carta o legno e di colorazioni diverse. Ad esempio quello che si chiama "linen micarta" non è micarta con lino ma con cotone. Mentre quello che si chiama "ivory (bone) micarta", avorio micarta, non è vero micarta in quanto il materiale utilizato non è una resina fenolica ma epossodica.
MISURE: Le dimensioni di un’arma bianca e il suo eventuale fodero vanno espresse in mm. E il peso in gr. Seguendo un ordine descrittivo prestabilito e ufficialmente adottato in campo internazionale. Al di sotto di 35 cm. Si considerano pugnali, fra 35 e 51 cm. Daghe, fra 51 e 71 cm. Si considerano spade corte e oltre quest’ultima misura spade.
MOLLA: Nei coltelli a lama mobile esistono due tipi di molla, quella esterna e quella interna. La molla esterna è solitamente una lastrina di metallo che copre per tutta la lunghezza il dorso del manico ed ivi è tenuta ferma da un ribattino centrale e passante. La parte terminale anteriore della molla presenta un piccolo foro. La parte superiore del tallone presenta un piccolo dente che a lama aperta va a incastrarsi perfettamente nel foro sagomato della molla. La testa della molla possiede un sistema di sblocco, o campanella, che è solitamente un anello che fissato appunto alla testa della molla, permette, inserendovi il dito indice, di fare forza verso l’alto e liberare il dente dal foro di bloccaggio. La molla inerna occupa normalmente lo spazio riservato all’arco. Quando la molla è distesa, un piccolo dente praticato sulla testa della molla interna tiene ferma ma non bloccata la lama. Sia la molla esterna che quella interna si dividono in una metà anteriore (ala maggiore) e una metà posteriore (ala minore). Sia la molla interna che quella esterne sono ferme però, contrariamente ai modelli a pompa (in cui la molla inerna è basculante), al dorso dell’impugnatura.
MONOBLOCCO: Tipo di coltello o impugnatura integrali. Il coltello monoblocco si presenta spoglio, solo lama e codolo sagomato a forma di impugnatura, senza alcun tipo di rivestimento o fornimentazione.