FUCILI AD ANIMA LISCIA
Quali sono i fucili ad anima liscia?
I fucili ad "anima liscia" sono quelli con la parte interna delle canne perfettamente levigata, possono essere a cani esterni o a cani interni, questi ultimi sono detti anche Hammerless (senza cani) e sono i piu' usati.
FUCILI A CANI INTERNI
I fucili Hammerless (a cani interni) hanno oggi sostituito quasi dei tutto le armi a cani esterni per la loro maggiore affidabilita'. Possono essere monocanna, a canne appaiate (giustapposte o sovrapposte) e drilling cioe' a tre canne (comunemente due canne ad anima liscia ed una canna ad anima rigata per la caccia ai grossi mammiferi). Il caricamento avviene aprendo completamente il fucile dopo aver agito sulla chiave di apertura.
FUCILI A CANNE GIUSTAPPOSTE O SOVRAPPOSTE
Tradizionale "doppietta" molto usata per la sua praticita', costruita anche con estrattori automatici. I bossoli vengono espulsi all'apertura dei fucile. La sicura normalmente e' posta sul dorso superiore dell'impugnatura.
FUCILE MONOCANNA BASCULANTE
Costruito quasi esclusivamente a batterie a cani interni con apertura a chiave superiore o inferiore e sicura a dorso o a pulsante.
FUCILE SEMIAUTOMATICO
Oggi molto diffuso, permette di sparare fino a tre colpi (puo' contenere una cartuccia in canna e due nel serbatoio). Consente la intercambiabilita' dei pezzi ed e' facilmente smontabile in ogni sua parte.
FUCILI A CANI ESTERNI
Quali sono i fucili a cani esterni?
Sono quelli il cui caricamento avviene armando i cani, cioe' alzandoli dopo avere inserito le cartucce nella camera di scoppio. I fucili a cani esterni, possono essere a monocanna o a canne appaiate (doppietta).
NOZIONI GENERALI
Come si mette in sicura un fucile da caccia a cani esterni?
La sicura in un fucile a cani esterni consiste nell'abbassare i cani. Questa operazione va fatta con la massima prudenza.
Blocca i grilletti, quindi i percussori rimangono liberi ed un eventuale urto potrebbe far partire il colpo, anche con la sicura inserita.
Con quante cartucce può essere caricato un fucile semiautomatico?
Il fucile semiautomatico, oggi molto diffuso, deve essere predisposto con apposito accorgimento a contenere non piu' di tre cartucce (due nel serbatoio ed una in canna) (il massimo consentito). Il cane si arma aprendo l'otturatore. Successivamente il fucile si ricarica automaticamente o per il rinculo della canna e dell'otturatore provocato dall'esplosione della cartuccia o attraverso l'utilizzo di una parte dei gas che si sviluppano dopo lo sparo e che permettono il funzionamento dell'intero meccanismo.
COMPONENTI DEL FUCILE A DUE COLPI
In quante parti si scompone il fucile a due colpi?
Il fucile Hammerless ed il fucile a cani esterni sono composti da tre parti principali e cioe': calcio, canne ed asta o sottocanna.
SMONTAGGIO DEL FUCILE
Cosa occorre fare per smontare una doppietta?
Per smontare una doppietta e' necessario, dopo essersi assicurati che l'arma e' scarica, togliere innanzi tutto l'asta o sottocanna premendo il pulsante o alzando l'apposita levetta, quindi agire sulla leva di apertura piegando il calcio in modo da permettere la separazione delle canne dal calcio.
CALCIO
E' costruito in legno e puo' essere all'ingiese, a semi pistola o a pistola. E' lungo dai 35 ai 41 centimetri perche' possa adattarsi all'avambraccio di chi lo usa.
Quali sono le componenti principali del calcio?

la bascula: (blocco in acciaio che contiene tutti i meccanismi di percussione, scatto e sicurezza);

i grilletti (sono posti sulla parte inferiore dei calcio) Alcuni fucili a due colpi hanno un solo grilletto (monogrillo);

la sicura (leva posta sulla parte superiore dei calcio e una volta inserita blocca i grilletti ma non i meccanismi di percussione);

il calciolo (e' posto all'estremita' anteriore dei calcio ed e' la parte che si appoggia alla spalla per lo sparo). E' solitamente di materiale plastico o di gomma.

CANNE
Le canne sono costruite con acciaio particolarmente resistente ed elastico ed hanno una lunghezza che puo' variare dai 45 ai 72 centimetri e oltre. La scelta della lunghezza delle canne va fatta in funzione dei tipo di caccia che si vuole esercitare.
Quali sono le parti principali delle canne?

il collarino (contiene l'estrattore ed ha il compito di trattenere il bossolo);

l'estrattore (consente l'estrazione manuale dei bossolo dopo lo sparo). Puo' essere anche a scatto (automatico) In questo caso il bossolo viene espulso al momento dell'apertura dei fucile;

la bindella (asta in acciaio che, in una doppietta giustapposta, unisce le canne e ne assicura l'elasticita'). Serve anche come linea di mira e per il raffreddamento delle canne, specie sul fucile sovrapposto o sul fucile semiautomatico (bindella ventilata);

la camera di scoppio (e' la parte iniziale della canna, lunga normalmente 70 mm. (76 mm. in un fucile "magnum"). E' costruita con acciaio di maggiore spessore rispetto alla restante parte della canna perche' deve sopportare la pressione dei gas che si sviluppano al suo interno al momento dell'esplosione della cartuccia.

il corpo tronco conico (parte cilindrica della canna che inizia subito dopo la camera di scoppio e termina con l'inizio della strozzatura);

la strozzatura (e' il particolare restringimento della canna posto nella parte anteriore finale che serve a mantenere concentrata fino ad una certa distanza la rosata);

il mirino e' posto sulla bindella all'estremita' posteriore delle canne e serve per indirizzare il tiro sul bersaglio;

il vivo di culatta e' la parte iniziale della canna dove e' alloggiata la camera di scoppio;

il vivo di volata è' la parte anteriore finale della canna;

la volata e' la parte che unisce la camera di scoppio all'anima della canna fino al vivo di volata;

SOTTOCANNA O ASTA
E' fabbricata in legno ed e' posta sotto le canne. Serve per impugnare il fucile, a ricaricare l'arma, a far funzionare la leva di armamento e, nei fucili che ne sono provvisti, a far agire gli estrattori automatici.
CALIBRO DEL FUCILE
Come è determinato il calibro di un fucile ad anima liscia?
Il calibro di un fucile da caccia ad anima liscia e' determinato dal numero di sfere di piombo di uguale diametro che si ricavano dalla fusione di una libbra di piombo (g. 453,6) e che corrispondono alla misura dell'anima cilindrica dei fucile. Così in una canna di un fucile calibro 12 passano 12 sfere, in un fucile calibro 16 passano 16 sfere, ecc.
La gittata di un fucile e' la distanza massima alla quale puo' arrivare il piombo.
Cosa s'intende per tiro utile?
Il tiro utile di un fucile e' la distanza massima entro la quale il piombo mantiene la sua efficacia, cioe' e' in grado di abbattere la preda.
Cos'è la rosata?
La rosata e' la circonferenza che delimita nello spazio e nel tratto di gittata utile i pallini di una cartuccia.
FUNZIONAMENTO, USO E CUSTODIA DI UN FUCILE
Come si carica una doppietta?
Bisogna aprire l'arma, assicurarsi che l'interno delle canne sia libero (a volte basta una foglia a provocare lo scoppio della canna), introdurre le cartucce nella camera di scoppio e richiudere piegando il calcio dal basso verso l'alto.
Come si scarica una doppietta a cani interni (Hammerless)?
Bisogna aprire l'arma (agendo sull'apposita leva) con le canne rivolte verso il basso, togliere le cartucce, assicurarsi che nelle canne non siano rimasti corpi estranei e richiudere tenendo contemporaneamente premuti i grilletti.
FUCILI A CANNA RIGATA
In questi fucili la parte interna della canna presenta rilievi ad andamento elicoidale e progressivo che imprimono un movimento rotatorio al proiettile. Possono essere a colpo singolo o a ripetizione e servono, in genere, per la caccia ai grossi mammiferi. Sono armi molto pericolose data la portata dei proiettile e vanno usati con la massima prudenza.

NORME LEGISLATIVE DI DETENZIONE ED USO DEI FUCILI DA CACCIA

DETENZIONE E CUSTODIA DELLE ARMI
Come devono essere custodite le armi?
Le armi devono essere custodite scariche, in luoghi con chiusura ermetica, lontano dalla portata dei bambini e di persone inesperte. Si consiglia di ispezionare, pulire e lubrificare il fucile dopo ogni battuta di caccia.
Come deve essere portato il fucile durante l'attività venatoria?
Durante l'attivita' venatoria il fucile deve essere portato con le canne rivolte verso l'alto o verso il basso e comunque mai in direzione di altri cacciatori o persone.
Come deve essere trasportato il fucile all'interno dei centri abitati e delle altre zone ove è vietata l'attività venatoria, ovvero a bordo di veicoli di qualunque genere?
Scarico e in custodia.
Quante armi da caccia possono essere tenute?
Un numero illimitato.
MUNIZIONI DA CACCIA
Com'è composta una cartuccia a pallini?
La cartuccia a pallini e' composta dal bossolo di mm.65/70 (76 mm per armi Magnum). Il bossolo puo' essere di cartone o di plastica, chiuso alla base con fondello di metallo al centro dei quale si trova la capsula o innesco che contiene fulminato di mercurio. Esistono vari tipi di capsule: a due fori, a tre fori ecc. nonchè capsule SUR.
Cosa contiene il bossolo di una cartuccia tradizionale?

Contiene nell'ordine:

polvere senza fumo, a contatto con la capsula, composta di nitrocellulosa o di nitrocellulosa e nitroglicerina. La dose di polvere varia a seconda dei calibro dei fucile che si usa e dei tipo di cartuccia. In genere con pallini di diametro superiore per la caccia ai grossi volatili o mammiferi, si usano dosi superiori di polvere, con bossolo a fondello semi corazzato o corazzato;

cartoncino impermeabile appoggiato sulla polvere con una pressione variabile a seconda dei tipo di polvere che si usa;

borra di sughero o feltro o borraggio chimico che hanno la funzione di mantenere la giusta compressione nella cartuccia e di elasticizzare il colpo per ridurre il rinculo dell'arma;

piombo (pallini);

cartoncino friabile;

orlatura che serve ad assestare il piombo ed a fissare il cartoncino attraverso la chiusura dei bossolo di cartone (chiusura circolare). Sulle cartucce con bossolo di plastica la chiusura avviene quasi sempre attraverso il ripiegamento a stella della parte finale dei bossolo (chiusura stellare).

NUMERAZIONE DEL PIOMBO (pallini)
I pallini contenuti in una cartuccia, a seconda dei diametro, vengono definiti con un numero che va dallo 00 al 14.
Come si distingue la numerazione dei pallini?
Le cartucce con pallini piu' piccoli, cioe' quelli di diametro inferiore, hanno la numerazione piu' alta, e vengono utilizzate per la caccia ai piccoli volatili, mentre le cartucce con pallini piu' grandi, cioe' di diametro superiore hanno una numerazione piu' bassa e vengono utilizzate per la caccia ai grossi volatili e per la caccia ai mammiferi.
Come avviene l'esplosione della cartuccia?

La pressione esercitata sul grilletto sblocca il meccanismo di ritenzione dei cane che batte sul percussore. Il percussore fuoriuscendo dalla culatta colpisce la capsula. La polvere contenuta nella capsula, a causa della percussione esplode e incendia la polvere.

La combustione della polvere genera dei gas che sviluppano una notevole pressione all'interno dei bossolo e dalla camera di scoppio. Tutto il contenuto della cartuccia viene quindi spinto verso l'esterno. Si ha così la violenta fuoriuscita dei pallini che determinano la gittata che e' rapportata alla strozzatura dell'arma che si adopera, al tipo di cartuccia usata ed alla numerazione dei piombo (pallini).

Ad esempio, a parita' di condizioni, cioe' stessa arma, stesso bossolo e stessi quantita' e tipo di polvere, una cartuccia caricata con pallini n. 5 ha una gittata superiore ad una cartuccia caricata con pallini n. 10.

DETENZIONE DELLE MUNIZIONI DA CACCIA
Quante cartucce a pallini si possono detenere?
L'attuale legislazione consente di detenere fino a 1000 cartucce a pallini senza farne denuncia.
Le cartucce a palletoni o a palla nonchè il possesso di polvere da sparo, devono essere denunciati?
Sì, sempre.
Come devono essere custodite le cartucce?
Le cartucce devono essere custodite in luoghi asciutti, chiusi ermeticamente, lontano dalla portata dei bambini e delle persone inesperte.
Quante cartucce da caccia possono essere detenute complessivamente da un privato cittadino (cartucce a pallini e cartucce a palla) regolarmente denunciate?
Numero 1.500 cartucce da caccia (tra cartucce per fucile ad anima liscia e cartucce per fucile a canna rigata).