Nel periodo compreso tra il 1922 e il 1953, la data è stata indicata "in chiaro", con un punzone riportante l'anno completo di tutte e quattro le cifre. A partire dal 1954, però, si è iniziato a indicare l'anno con un numero romano. Dal 1975, si abolirono i numeri romani e si decise di indicare l'anno con un codice di due lettere. Il 1975 corrisponde ad AA, il 1976 ad AB, e così via. Il problema è che sono state saltate alcune lettere, quindi solo disponendo dell'elenco completo dei codici si può risalire con certezza all'anno di costruzione dell'arma.